L’essenziale sulle pompe di calore: funzionamento e vari tipi

Scopri tutto sulle pompe di calore: dal loro funzionamento a come possono migliorare il comfort della tua casa. In questo articolo esploreremo tutte le opzioni disponibili, dalle pompe di calore ad aria a quelle geotermiche, per aiutarti a scegliere quella più adatta alle tue esigenze.

Che cos’è una pompa di calore?

Una pompa di calore è un dispositivo che fornisce riscaldamento, raffrescamento e acqua calda per abitazioni, attività commerciali e industrie. Nonostante il nome, queste unità possono riscaldare e raffrescare efficacemente qualsiasi ambiente. 

Le pompe di calore rappresentano una scelta ecologica?

Assolutamente sì.

A differenza delle caldaie a gas o a gasolio, le pompe di calore, indipendentemente dal tipo, non bruciano combustibili fossili.

Inoltre, è sufficiente installare un’unità esterna e una o più unità interne per usufruire di tutti i loro vantaggi. Sono silenziose, versatili ed efficienti.

17

Come funziona una pompa di calore?

Le pompe di calore estraggono energia dall’aria, dal suolo o dall’acqua e la convertono in calore o aria fresca. Questo processo avviene tramite un ciclo di refrigerazione.

Durante il ciclo di refrigerazione, il calore prelevato da una fonte come l’aria o l’acqua viene trasferito all’interno della casa attraverso un fluido refrigerante. Il refrigerante circola attraverso una serie di condensatori e si trasforma in gas. Questo gas viene poi compresso per aumentare ulteriormente la temperatura, con l’ausilio dell’elettricità. Così si riscalda il ciclo dell’acqua nella pompa di calore.

L’acqua riscaldata scorre nelle tubature della casa per alimentare radiatori e fornire acqua calda sanitaria in bagno e cucina.

Per il raffrescamento, il ciclo viene invertito: la pompa di calore rimuove il calore dalla casa e lo trasferisce all’esterno.

Quali tipi di pompe di calore esistono?

Fondamentalmente, le pompe di calore si dividono in due categorie principali: ad aria e geotermiche.

Qual è la differenza?

Le pompe di calore ad aria utilizzano l’aria esterna come fonte di energia per creare il clima interno desiderato.

Le pompe di calore aria-acqua trasferiscono il calore estratto dall’aria per riscaldare l’acqua usata dai sistemi di riscaldamento (come i radiatori) e per l’acqua calda sanitaria (bagno, cucina).

Le pompe di calore aria-aria trasferiscono il calore dall’aria esterna all’interno della casa, riscaldando o raffrescando l’aria in ogni stanza secondo necessità.

Le pompe di calore geotermiche, invece, trasferiscono il calore tra l’interno della casa e il terreno circostante.

 

 

Vuoi saperne di più sui vantaggi delle pompe di calore? Contattaci. Saremo felici di rispondere a tutte le tue domande e aiutarti a scegliere la soluzione migliore.

Più in dettaglio la pompa di calore?

 

Le pompe di calore operano seguendo un ciclo termodinamico simile a quello dei frigoriferi. 

Il processo coinvolge quattro fasi principali: evaporazione, compressione, condensazione e espansione.

Evaporazione
L’evaporatore assorbe il calore dall’ambiente esterno (ad esempio, l’aria esterna). Il refrigerante presente nell’evaporatore si vaporizza grazie al calore assorbito.
Compressione
Il compressore aumenta la pressione del vapore di refrigerante, aumentandone la temperatura.
Condensazione
Il condensatore cede il calore al sistema di riscaldamento dell’edificio. Il refrigerante si condensa tornando allo stato liquido.
Espansione
Il refrigerante espande nuovamente, tornando allo stato gassoso e preparandosi per un nuovo ciclo.
Scambio termico
Durante il ciclo, il calore viene trasferito dall’ambiente esterno all’ambiente interno dell’edificio, riscaldando gli spazi.
Previous slide
Next slide

Ricevi un preventivo gratuito

Privato o azienda, abbiamo la soluzione adatta
Traduci »